Categoria: Procedura civile

Fallimento, interruzione del processo e decorrenza del termine per riassumere.

La Prima sezione civile della Cassazione ha rimesso al Primo Presidente per l’assegnazione alle Sezioni Unite, le questioni di massima di particolare importanza, se in caso di dichiarazione di fallimento della parte costituita, che determina l’automatica interruzione del processo ex art. 43 l. fall., il termine per la riassunzione decorra: a) sempre dalla sola relativa …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/fallimento-interruzione-del-processo-e-decorrenza-del-termine-per-riassumere/

Notifiche a mezzo posta: attenzione alla CAD.

Come tutti sappiamo la Comunicazione di Avvenuto Deposito, cd. CAD,  è la raccomandata, con ricevuta di ritorno, inviata dall’agente postale in seguito al mancato recapito del plico contenente l’atto giudiziario o stragiudiziale la cui notifica è stata effettuata a mezzo del servizio postale e il cui tentativo di consegna sia risultato vano per l’assenza del …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/notifiche-a-mezzo-posta-attenzione-alla-cad/

Prova testimoniale e forma scritta del contratto

Le Sezioni unite civili della Corte di cassazione, risolvendo un contrasto nella giurisprudenza di legittimità, hanno affermato che l’inammissibilità della prova testimoniale di un contratto che deve essere provato per iscritto, ai sensi dell’art. 2725, comma 1, c.c., attenendo alla tutela processuale di interessi privati, non può essere rilevata d’ufficio, ma deve essere eccepita dalla …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/prova-testimoniale-e-forma-scritta-del-contratto/

Pubblicata la Rassegna civile del 2019 della Corte di Cassazione

L’Ufficio del Massimario della Corte di Cassazione ha pubblicato, come fa’ ogni anno, un volume che raccoglie gli orientamenti della Suprema Corte nell’anno precedente. Oggi é stato pubblicato il volume contenente gli orientamenti delle Sezioni civili anno 2019 Vol. I-II-III-IV che qui di seguito é consultabile e prelevabile.  

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/pubblicata-la-rassegna-civile-del-2019-della-corte-di-cassazione/

Plurime domande e questione di giurisdizione

In caso di proposizione di plurime domande legate da nesso di subordinazione, il giudice adito deve valutare la giurisdizione con riferimento alla domanda proposta in via pregiudiziale, venendo in rilievo la questione di giurisdizione sulla domanda subordinata soltanto quando sia sciolto il nesso di subordinazione, il che accade se la domanda principale sia rigettata nel …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/plurime-domande-e-questione-di-giurisdizione/

Si può contestare il giudicato implicito formatosi su un decreto ingiuntivo che ha disposto il pagamento nei confronti di un fideiussore?

La questione è stata affrontata dal Tribunale di Milano che con un provvedimento molto ben articolato ha sollevato la questione pregiudiziale alla Corte di Giustizia UE Link per leggere il testo integrale Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Tribunale di Milano (Italia) il 14 novembre 2019 – Banco di Desio e della Brianza SpA e a. / …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/si-puo-contestare-il-giudicato-implicito-formatosi-su-un-decreto-ingiuntivo-che-ha-disposto-il-pagamento-nei-confronti-di-un-fideiussore/

Come inserire i link ipertestuali in un atto

VIDEO SU FACEBOOK

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/come-inserire-i-link-ipertestuali-in-un-atto/

Questioni in tema di riserva di impugnazione: sentenza definitiva o non definitiva

La Seconda Sezione civile della Corte di Cassazione con ordinanza interlocutoria n. 6624 del 09/03/2020 ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite sollevando una questione di diritto in tema di impugnazioni, nell’ipotesi di cumulo di domande tra gli stessi soggetti; in particolare, ha chiesto una nuova considerazione della questione …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/questioni-in-tema-di-riserva-di-impugnazione-sentenza-definitiva-o-non-definitiva/

Opposizione all’esecuzione e sopravvenuta caducazione del titolo esecutivo.

La Terza Sezione civile della Cassazione ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della seguente questione di diritto, già decisa in senso difforme dalle sezioni semplici: se la sopravvenuta caducazione del titolo esecutivo (giudiziale) determini la cessazione della materia del contendere nel giudizio di opposizione all’esecuzione forzata (promossa o …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/opposizione-allesecuzione-e-sopravvenuta-cadu-azione-del-titolo-esecutivo/

Decreto legge 8 marzo 2020 n. 11 (uffici giudiziari e coronavirus)

È stato pubblicato in data 8.3.2020 il decreto legge che disciplina lo svolgimento delle attività giudiziarie al tempo del Coronavirus

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/decreto-legge-8-marzo-2020-n-11-uffici-giudiziari-e-coronavirus/

La coercibilità del diritto dovere di visita dei figli conviventi con l’altro coniuge

In tema di rapporti con la prole minore, il diritto dovere di visita del genitore non collocatario non è suscettibile di coercizione, neppure nelle forme indirette previste dall’art. 614 bis c.p.c., trattandosi di un “potere-funzione” che, non essendo sussumibile negli obblighi la cui violazione integra una grave inadempienza ex art. 709 ter c.p.c., è destinato …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/la-coercibilita-del-diritto-dovere-di-visita-dei-figli-conviventi-con-laltro-coniuge/

Concordato preventivo e procedimento prefallimentare: é necessaria la coordinazione.

La Prima Sezione Civile della Cassazione ha enunciato, ai sensi dell’art. 363, comma 3, c.p.c., i seguenti principi di diritto: i) «La domanda di concordato preventivo ed il procedimento prefallimentare debbono essere coordinati in modo da garantire che la soluzione negoziale della crisi, ove percorribile, sia preferita al fallimento. Pertanto, ove siano contemporaneamente pendenti dinanzi …

Continua a leggere

Share

Permalink link a questo articolo: http://studiodipietro.it/concordato-preventivo-e-procedimento-prefallimentare-e-necessaria-la-coordinazione/