Importanti modifiche al Testo Unico sull’edilizia

casa-e-catasto-3La legge 164 dell’11.11.2014 di conversione in legge con modificazioni del D.L. 12 settembre 2014 n. 133 ha apportato importanti modifiche al Testo Unico dell’Edilizia di cui al DPR 6 giugno 2001 n. 380. Di seguito si allega il testo coordinato del decreto legge cosi come modificato dalla legge di conversione: le novità in materia di edilizia sono contenute nel Capo V, artt. 17 e ss.

Ecco il link per la versione ufficiale delle norme

GU 262 11.11.2014 supll ord 85L L. 164-2014

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=262

Riduzione del canone di locazione: non si paga l’imposta di bollo e di registro

Il D.L. 12 settembre 2014 n. 133 convertito con modificazioni dalla  legge 164 dell’11.11.2014 all’art. 19 ha stabilito che

 

Art. 19.
Esenzione da ogni imposta degli accordi di riduzione
dei canoni di locazione
1. La registrazione dell’atto con il quale le parti dispongono esclusivamente la riduzione del canone di un contratto di locazione ancora in essere è esente dalle imposte di registro e di bollo.
1 -bis . Nella defi nizione degli accordi di cui al presente articolo, anche nell’ambito di iniziative intraprese da agenzie o istituti per le locazioni, comunque denominati, le parti possono avvalersi dell’assistenza delle organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori, sia in relazione ai contratti di cui all’articolo 2, comma 1,
della legge 9 dicembre 1998, n. 431, sia in relazione ai contratti di cui al medesimo articolo 2, commi 3 e 5, della legge n. 431 del 1998, e successive modifi cazioni. Il conduttore, con propria comunicazione, può avanzare richiesta motivata di riduzione del canone contrattuale. Ove la trattativa si concluda con la determinazione di un canone ridotto è facoltà dei comuni riconoscere un’aliquota ridotta dell’imposta municipale propria.

Ecco il link per scaricare il testo ufficiale

 

GU 262 11.11.2014 supll ord 85L L. 164-2014

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=260

Circolare Ministero Giustizia del 28.10.2014 sul PCT

Circolare 28 ottobre 2014 – Adempimenti di cancelleria conseguenti all’entrata in vigore degli obblighi di cui agli artt. 16 bis e sgg. d.l. 179/2012 e 90/2014. Testo consolidato aggiornato al 27 ottobre 2014

28 ottobre 2014

Il Ministero ha  adottato una nuova circolare che integra quella del 27 giugno 2014 e che tiene conto anche del lavoro degli ultimi mesi del tavolo tecnico permanente in materia di Processo civile telematico.

Qui è pubblicata la versione consolidata dei testi delle due circolari, in modo che, attraverso un’unica consultazione, sia possibile avere conoscenza di tutte le indicazioni della Direzione generale della giustizia civile.

 

 

Download (PDF, 300KB)

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=163

La FIIF per il CNF

La FIIF Fondazione Italiana per l’Innovazione Forense
con sede in via del Governo Vecchio, 3 00186 Roma (RM) é una fondazione istituita dal Consiglio Nazionale Forense per incentivare l’informatizzazione della categoria.

Si segnala il sito di detta Fondazione www.pergliavvocati.it assai utile per notizie e suggerimenti per il processo civile telematico. Vi si può accedere cliccando sull’immagine sottostante.

FIIF

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=81

Pubblicato il nuovo codice deontologico forense

Il primo codice deontologico forense successivo alla Legge 247/2012 che ha riformato la disicplina della professione forense ed il relativo ordinamento é stato approvato dal Consiglio Nazionale Forense in data 31 gennaio 2014.

Era ormai attesa da tempo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale senza la quale detto nuovo codice deontologico non sarebbe entrato in vigore.

Finalmente tale pubblicazione é avvenuta sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 241 del 16.10.2014 .

La disposizione finale contenuta nell’art. 73 prevede che il codice diventi efficace una volta decorsi sessanta giorni dalla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e, quindi, l’entrata in vigore é prevista per il 16.12.2014.

Tale pubblicazione era in realtà diventata non più procrastinabile alla luce del fatto che a partire dal primo gennaio del  2015 cominceranno ad operare i  Consigli Distrettuali di Disciplina (CDD) cioé i nuovi organismi ai quali la nuova disciplina dell’ordinamento professionale forense dettata dalla L. 247/2012 conferisce il compito del controllo disciplinare sugli avvocati iscritti all’albo.

Potete scaricare il codice deontologico cliccando sull’immagine sottostante

codice deontologico forense

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=77