Category: Penale

Reformatio in peius in appello e regole di giudizio.

Le Sezioni Unite Penali della Suprema Corte  hanno affermato che è affetta da vizio di motivazione, per mancato rispetto del canone di giudizio “al di là di ogni ragionevole dubbio”, la sentenza di appello che, su impugnazione del pubblico ministero avverso assoluzione disposta all’esito di giudizio abbreviato non condizionato, affermi la responsabilità dell’imputato operando una …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2456

Rapporto tra art. 2368 c.c. e art 190 TUF

L’art. 2368 c.c. e l’art. 190 TUF puniscono entrambi, il primo sotto il profilo penale, il secondo sotto l’aspetto amministrativo, la medesima condotta, consistente nella trasmissione alla CONSOB di una relazione, dal contenuto non veritiero, inerente verifiche di conformità sul collocamento di un prestito obbligazionario, con conseguente applicazione della sola disciplina penale, ex art. 9, …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2436

I luoghi di privata dimora ex art. 624 bis c.p.

  Dinanzi alle Sezioni Unite Penali della Cassazione è arrivato il seguente quesito: “Se rientra nella nozione di privata dimora, ai fini della configurabilità del reato di cui all’art. 624-bis cod. pen., il luogo dove si esercita un’attività commerciale o imprenditoriale (nella specie, ristorante)”. La Suprema Corte ha dato  risposta negativa, salvo che il fatto …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2426

Relazione dell’Ufficio del Massimario della Cassazione sul NE BIS IN IDEM

Sul sito della Corte di Cassazione é stata pubblicata il 21 marzo 2017 la Rel. n. 26/17 a cura dell’UFFICIO DEL MASSIMARIO PENALE La relazione ha per oggetto “NE BIS IN IDEM –  PERCORSI INTERPRETATIVI E RECENTI APPRODI DELLA GIURISPRUDENZA NAZIONALE ED EUROPEA” Ecco il lavoro nella sua integralità

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2419

Sanzioni sostitutive delle pene detentive brevi: vanno chieste nell’atto di appello.

Le Sezioni Unite della Corte di cassazione hanno affermato che il giudice di secondo grado non può applicare le sanzioni sostitutive delle pene detentive brevi nel caso in cui nell’atto di appello non risulti formulata alcuna specifica richiesta al riguardo.Trattasi della sentenza n. 12872 / 2017 (ud. 19/01/2017 – deposito del 17/03/2017). Sul sito della …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2416

Misure di prevenzione patrimoniale nei confronti degli eredi

Con sentenza depositata il 16 marzo 2017, le Sezioni Unite Penali della Corte di Cassazione, hanno affermato i seguenti principi in tema di misure di prevenzione patrimoniale nei confronti degli eredi e dei successori di persona deceduta:- le nozioni di erede e di successore a titolo universale o particolare, di cui all’art. 18, commi 2 …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2414

Carcere: celle di almeno 3 mq.

La Seconda sezione Penale della Cassazione ha affermato che, ai fini dell’accertamento della violazione del divieto di trattamenti inumani o degradanti, se lo spazio delle celle è inferiore ai tre metri quadrati esiste una forte presunzione di violazione dell’art. 3 della Convenzione  Edu, vincibile solo attraverso la valutazione dell’esistenza di adeguati fattori compensativi che si …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2410

L’informazione alla persona offesa in tema di richieste de libertate

E’ stata pubblicata sul sito della Cassazione la Relazione n. 05/17 Roma dell’ 08 febbraio 2017 intitolata “Relazione di orientamento – Omessa notifica alla persona offesa delle richieste de libertate: le prime pronunce della Corte di Cassazione”. La relazione da conto delle pronunce intervenute in tema  di oneri informativi introdotti da recenti interventi normativi a …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2405

Il dipendente postale è incaricato di pubblico servizio

La Sesta Sezione della Corte di cassazione ha affermato che il dipendente di Poste Italiane S.p.a. che svolga attività di bancoposta afferente alla raccolta di risparmio postale riveste la qualità di persona incaricata di pubblico servizio. È la sentenza  n. 10875 / 2017 (ud. 23/11/2016 – deposito del 06/03/2017) di cui si può leggere la MOTIVAZIONE sul …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2404

Corte di Cassazione: rassegna penale 2016

Sul sito della Corte di Cassazione a cura dell’Ufficio del Massimario e Ruolo Servizio Penale   il 31.1.2017 é stata pubblicata la rassegna della giurisprudenza delle Sezioni Penali relativa all’anno 2016. Il lavoro si divide in più parti: la prima parte da pag. 31 a pag. 236 tratta delle riforme più recenti, la seconda parte …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2352

Pec e processo penale: sempre meno formalismo!

La Quarta sezione della Corte di Cassazione ha affermato che ai fini della validità della notificazione a mezzo posta elettronica certificata (c.d. Pec ), non è necessario alcun decreto che la autorizzi, né che il giudice faccia riferimento ad essa nell’atto da notificare (Fattispecie in tema di decreto di citazione in giudizio di appello). Trattasi …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2335

Il curatore può esperire ogni tipo di azione di responsabilità contro gli amministratori della società fallita 

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione, con sentenza n. 1641 del 23/01/2017, decidendo la corrispondente questione di massima di particolare importanza, hanno riconosciuto al curatore fallimentare la legittimazione attiva unitaria, in sede penale come in sede civile, all’esercizio di qualsiasi azione di responsabilità sia ammessa nei confronti degli amministratori di qualsivoglia società, anche …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2329