Prescrizione e coimputato non impugnante

Le Sezioni unite penali della Corte di cassazione hanno affermato che l’effetto estensivo ex art. 587 cod. proc. pen. della declaratoria di estinzione del reato per prescrizione non opera in favore del coimputato concorrente nello stesso reato, non impugnante, se detta causa estintiva sia maturata dopo la irrevocabilità della sentenza emessa nei confronti del medesimo.

Trattasi della sentenza n. 3391/2018:

clicca qui per leggerla sul sito della Corte

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2859