Gen 06

Contestazione tardiva, licenziamento, conseguenze.

La dichiarazione giudiziale di risoluzione del licenziamento disciplinare conseguente ad un ritardo notevole ed ingiustificato della contestazione disciplinare, ricadente ratione temporis nella disciplina dell’art. 18 st.lav., come modificato dall’art. 1, comma 42, della l. n. 92 del 2012, comporta l’applicazione della sanzione dell’indennità come prevista dal quinto comma dello stesso art. 18 statuto lavoratori.

Lo hanno stabilito le Sezioni Unite Civili con sentenza n. 30985 del 27/12/2017.

Qui la MOTIVAZIONE

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2841