Reati commessi da dipendenti della P.A.: il rapporto tra giurisdizione penale e giurisdizione contabile

Sul sito della Corte di Cassazione é stata pubblicata la Relazione di orientamento n. 81 del 25.10.2017 avente i seguenti oggetti:

OGGETTO: 667002 PARTE CIVILE – AMMINISTRAZIONE PUBBLICA ED ENTI PUBBLICI – Reati commessi da dipendenti pubblici – Condanna al risarcimento dei danni nei confronti di un’amministrazione costituita parte civile – Danno patrimoniale e danno all’immagine della P.A. – Riserva di giurisdizione del giudice contabile in ordine alla liquidazione del danno – Esclusione – Orientamento di giurisprudenza.

OGGETTO: 615005 SANZIONI CIVILI IN MATERIA PENALE – RISARCIMENTO DEL DANNO – Condanna in favore della P.A. per fatto-reato del dipendente – Giudizio di responsabilità civile in sede civile o penale – Giudizio di responsabilità contabile – Rapporto tra giurisdizione penale e giurisdizione contabile – Reciproca autonomia – Rapporto di interferenza – Limiti.

Ecco il link per scaricare tale relazione dal sito della Suprema Corte

link al testo relazione

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2781