Appello: prescrizione o nullità assoluta della sentenza di condanna impugnata ? cosa prevale?

La Terza Sezione Penale della Cassazione  ha affermato che nell’ipotesi di sentenza predibattimentale d’appello, pronunciata in violazione del contraddittorio, con la quale, in riforma della sentenza di condanna di primo grado, è stata dichiarata l’estinzione del reato per prescrizione, la causa estintiva del reato prevale sulla nullità assoluta e insanabile della sentenza, a condizione che – oltre a non risultare evidente la prova della innocenza dell’imputato (dovendo la Corte di Cassazione adottare in tal caso la formula di cui all’art. 129, comma 2, cod. proc. pen.) – non sussista una questione civile da valutare.

E’ la sentenza n.. 38662 /2017 (ud. 31/05/2017 – deposito del 02/08/2017 )

Ecco il link per leggere la motivazione sul sito della Corte : Motivazione

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2625