Assegno divorzile versato in unica soluzione e diritti pensionistici dell’ex coniuge


La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione, rilevato un contrasto sul tema tra la stessa Prima Sezione e la Sezione Lavoro, ha trasmesso gli atti al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, della questione relativa al diritto alla pensione di reversibilità (o ad una quota di essa) in capo al coniuge divorziato, in caso di decesso dell’altro coniuge, nell’ipotesi in cui sia stata stabilita la corresponsione in un’unica soluzione dell’assegno di divorzio.
Si tratta della ordinanza n 11453 del 10 maggio 2017 (clicca qui per leggere la motivazione sul sito della Corte).

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2504