febbraio 2018 archive

Ricorso per cassazione penale: lo deve sempre firmare un cassazionista.

Le Sezioni unite della Corte di cassazione, hanno affermato che, a seguito della modifica apportata dalla l. 23 giugno 2017, n.103, agli artt.571 e 613 cod.proc.pen., il ricorso per cassazione avverso qualsiasi tipo di provvedimento non può essere proposto personalmente dalla parte, ma deve essere sottoscritto, a pena di inammissibilità, da difensori iscritti nell’albo speciale …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2876

Modalità di recupero dei crediti professionali degli avvocati.

Le Sezioni Unite Civili della Cassazione risolvendo le relative questioni di massima di particolare importanza, concernenti i crediti per spese giudiziali dell’avvocato, hanno affermato che: 1) a seguito dell’introduzione dell’art. 14 del d.lgs. n. 150 del 2011, la controversia di cui all’art. 28 della l. n. 794 del 1942, come sostituito dal citato d.lgs., può …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2874

Suolo comune, accessione, diritti dei comproprietari.

La costruzione eseguita dal comproprietario sul suolo comune diviene per accessione, ai sensi dell’art. 934 c.c., di proprietà comune ai comproprietari del suolo, salvo contrario accordo, traslativo della proprietà del suolo o costitutivo di un diritto reale su di esso, che deve rivestire la forma scritta “ad substantiam”. II consenso alia costruzione manifestato dal comproprietario …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2873

Contratti delle società partecipate: occorre la forma scritta ad substantiam?

La Sez. 3 della Cassazione ha trasmesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della questione, ritenuta di massima di particolare importanza, se per i contratti stipulati dalle aziende speciali partecipate dallo Stato, o dagli enti pubblici, sia o meno prescritto il requisito della forma scritta ad substantiam. Trattasi dell’ordinanza interlocutoria …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2868

Sulla messa alla prova.

La Terza Sezione Penale della Cassazione , pronunciando in tema di sospensione del procedimento con messa alla prova, ha affermato che è illegittimo il provvedimento con cui il giudice modifichi il programma di trattamento elaborato ai sensi dell’art. 464-bis, comma 2, cod. pen. in difetto della previa consultazione delle parti e del consenso dell’imputato. È …

Continue reading

Share

Permanent link to this article: http://studiodipietro.it/?p=2866